• Avv. Ughetta Di Carpegna

Tribunale di Milano: dipendente non vaccinato, obbligo di repechage prima della sospensione

Interessante e attuale pronuncia del Tribunale di Milano con cui il Dott. Lombardi afferma che, anche in ambito sociosanitario, la sospensione del dipendente non vaccinato costituisce una extrema ratio, che deve essere preceduta da una verifica circa l’utilizzabilità del lavoratore in altre mansioni non comportanti il rischio di diffusione del COVID-19. In mancanza di tale procedura la sospensione si configura come illegittima e il lavoratore avrà diritto alla retribuzione medio tempore maturata.

#dipendente#nonvaccinato#obbligo di #repechage#greenpass

http://www.lavorosi.it/rapporti-di-lavoro/sospensione-del-rapporto-di-lavoro/tribunale-di-milano-dipendente-non-vaccinato-obbligo-di-repechage-prima-della-sospensione/