DIRITTO DELLE SUCESSIONI E EREDITÀ DIGITALE

eredita_digitale.jpg

Il nostro patrimonio (economico, professionale e affettivo) è parte essenziale della nostra storia e il suo destino deve essere responsabilmente programmato. La pianificazione della trasmissione generazionale della propria eredità è, quindi, per un imprenditore oculato, un dovere verso chi dovrà raccogliere il suo testimone.


Tra i beni facenti parte del patrimonio oggi vi sono anche i beni digitali (e-mail, progetti, documenti riservati, scritture contabili, foto, video, criptovalute, ecc.) e supporti di memorizzazione (smartphone, tablet, personal computer), entrambi protetti da credenziali di accesso segrete che, se non correttamente trasmesse, rischiano di rendere tali importantissimi beni inaccessibili agli eredi, come del resto ci ha insegnato l’esperienza.


NetworkLex è il primo studio legale ad offrire agli imprenditori un servizio di consulenza successoria non solo in ambito analogico, ma anche in relazione al proprio patrimonio digitale.

 

Questa particolare competenza è stata inoltre molto apprezzata nel caso di decesso di un lavoratore,
in particolare per:

  • l’accesso a strumenti informatici protetti dati in uso al lavoratore;

  • il recupero dei dati aziendali contenuti negli strumenti informatici dati in uso;

  • l’estrapolazione di dati personali del lavoratore;

  • la consegna agli eredi di supporti di memorizzazione.